Porto Rotondo, Origini e Sviluppo

La nascita del mito di Porto Rotondo, è avvenuto grazie all’opera di due imprenditori veneziani, i fratelli Dona dalle rose, che a meta degli anni 60’ realizzarono il primo nucleo urbanistico moderno.
La provenienza dei due imprenditori è ben visibile nell’architettura della cittadina, infatti non a caso la piazza centrale, il cuore pulsante della cittadina è stata chiamata Piazza San Marco.
Dopo una rapida crescita negli anni 70’ , trainata anche dalla compagnia aerea Meridiana (ex alisarda) di proprietà dell’Aga Khan.
Ma è negli anni 80’ che si assiste a un vero e proprio boom di presenze e di prestigio, con l’arrivo di personaggi famosi italiani ed internazionali come i reali d’Inghilterra, l’attuale presidente del consiglio Berlusconi (che acquista Villa Certosa), e di tanti personaggi dello spettacolo e della televisione.
Nel 1985 viene anche fondato lo Yacht Club Porto Rotondo che diviene in breve uno dei più importanti ed esclusivi d’Europa.
Attualmente i residenti fissi si contano in circa un migliaio di unità, ma nei mesi estivi si raggiungono presenze di 20 mila persone in Giugno e Luglio e 35 mila in Agosto.